ROCCAFORTEDELGRECO.NET

Storia e cultura

LA FIUMARA AMENDOLEA                   

La fiumara Amendolea nasce nel cuore del Parco Nazionale dell'Aspromonte e  precisamente nella zona denominata Materazzelli ( m. 1720 s.l.m.) . 

Leggi tutto...

L'EMIGRAZIONE                                                            

Il fenomeno emigratorio rappresentò anche per Roccaforte  uno dei processi sociali più rilevanti che si verificarono all’inizio del XX° secolo.

Leggi tutto...

LA FLORA E LA FAUNA

La notevole diversità di ambienti presenti nel territorio di Roccaforte del Greco assicura una flora assai ricca e varia.

Leggi tutto...

LA DIGA SUL MENTA

Nel 1979 venne approvato il progetto relativo alla costruzione della diga sul Menta  da parte della Casmez e dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

Leggi tutto...

LA FESTA DEL SANTO PATRONO

Il 16  Agosto si svolge la festa in onore di San Rocco. Intorno a mezzogiorno, subito dopo la funzione religiosa, la statua del Santo  viene trasferita dalla Chiesa di San Rocco, dove abitualmente è custodita, alla Chiesa dello Spirito Santo.

Leggi tutto...

 

ANTICHE MIGRAZIONI

Le origini di Roccaforte e degli altri paesi della Calabria greca sono molto controverse. Esistono molte tesi  contrapposte che fanno risalire la radice ellenica a momenti storici differenti. Le principali tesi collocherebbero le origini nel periodo della Magna Grecia o nel periodo bizantino. Molti sono stati gli studiosi che si sono interessati alle origini e alla questione linguistica dei greci di Calabria.

Leggi tutto...

Si sono concluse le attività sociali del Circolo Culturale  Paleaghenea per l’anno 2012, con l’incontro del 20 Dicembre presso il Centro Ellenofono di Roghudi, che oltre a fare un consuntivo delle attività sociali, è servito anche per lo scambio degli auguri per il Santo Natale e per il Nuovo Anno. Durante l’incontro è stato consegnato a tutti i soci e ai simpatizzanti il calendario Paleaghenea 2013. Presenti all’incontro oltre ai Soci, molti parlanti ed esperti in lingua greco-calabra fra cui il Prof. Salvatore Dieni, il Prof. Filippo Violi e il Rag. Lorenzo Siviglia. Il presidente Mario Maesano, ha fatto  un resoconto sulle attività svolte nell’anno 2012, esprimendo la sua soddisfazione per la piena  riuscita del corso di formazione “La lingua, la storia e la letteratura dei greci di Calabria dalla Magna Grecia ai giorni nostri,  nel quadro della tutela delle minoranze” della durata di 162 ore, in collaborazione con l’Università per Stranieri Dante Alighieri di Reggio Calabria, precisando che hanno conseguito il titolo ben 26 studenti.

Il Presidente, poi, ha comunicato che il Circolo Culturale Giuseppe Calogero ha conferito allo stesso il Premio Calogero 2012  XXV Edizione per gli studi e le pubblicazioni realizzati, quale studioso culture minoranze etnico linguistiche. L’anno 2013 avrà inizio con l’istituzione di un nuovo Premio “O Nostos”. Il PREMIO “O NOSTOS” verrà conferito , a coloro i quali , si siano distinti , nel campo sociale ,politico, scientifico , artistico e letterario. Un evento pensato e realizzato grazie al forte impegno ed alla disponibilità del Gruppo e della Associazione Ellenofona “Paleaghenea”.

 Il premio  è  un'imponente riunione che  porta in piazza le tradizioni, gli stili di vita, il passato e il presente dei popoli della Calabria greca e romanza, che hanno fatto la storia del nostro paese.
Per il triennio 2012-2015  la giuria sarà così composta:
Presidente:  Prof. Filippo Violi - Vice Presidente: Dott. Mario Maesano - Segretario: Rag. Lorenzo Siviglia .
Componenti: Prof. Francesco Palamara - Prof. Salvatore Dieni.
Parimenti, verrà organizzato un corso di formazione sulla valorizzazione dei Beni Culturali esaminando le nuove dinamiche inerenti la gestione e valorizzazione del patrimonio culturale, tenuto conto dell’apporto significativo svolto dal nuovo Codice dei beni culturali e del paesaggio, d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 e succ. mod. Per quanto riguarda i Greci di Calabria ci occuperemo della legge regionale 15/2003 che all’articolo 2 considera la lingua un bene culturale.
Al termine il Presidente Mario Maesano ha augurato a tutti Buone Feste.

Roghudi, lì 22/12/2012                                                                                  Il Presidente Mario Maesano

{jcomments on}

Copyright © 2018. All Rights Reserved.