ROCCAFORTEDELGRECO.NET

Storia e cultura

Il 29 novembre 2016 aprirà al pubblico la mostra sugli Internati Militari Italiani a Berlino presso il Centro di documentazione sul lavoro forzato di Schöneweide  Si tratta di una mostra che avrà carattere permanente e che potrà essere visitata tutti i giorni della settimana, lunedì escluso, negli orari di apertura del Centro di documentazione ossia dalle 10:00 alle 18:00. Sarà esposto anche il documento “Numerone di partenza” appartenuto a Guido Sergi, cittadino roccafortese, deportato nei lager nazisti e destinato al lavoro coatto per l'economia di guerra nell'ultimo conflitto mondiale e insignito della medaglia d'onore nel 2013. Il giorno prima dell'apertura al pubblico, il lunedì 28 Novembre, si terrà la cerimonia di inaugurazione alla presenza dei Ministri degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier ed italiano Paolo Gentiloni. Alla suddetta cerimonia è stato invitato il nipote Guido Sergi in rappresentanza della famiglia Sergi. Guido Sergi, dopo il servizio di leva conclusosi il 5/07/1937, fu richiamato alle armi il 1° settembre 1938 e assegnato il giorno successivo alla 10°compagnia sanità .

Partecipò alle operazioni di guerra svoltesi alla frontiera Greco-Albanese col 524° ospedale da Campo e con tale reparto alle operazioni di guerra nei Balcani dal 22/07/1941 all’8/09/1943.Fu fatto prigioniero dalle FF.AA. tedesche l’8/09/1943 nei pressi di Ragusa (Dubrovnik - Croazia) e condotto a Meppen, quì venne adibito allo sgombro di macerie, al ripristino delle linee ferrate e a lavori nelle cave di pietra. Liberato dagli americani l’11/03/1945 , rientrò in Italia il 10/09/1945.

Copyright © 2018. All Rights Reserved.