ROCCAFORTEDELGRECO.NET

Storia e cultura

Sei un lungo nastro di tanti colori

come collana adorni cielo e monti,

appari a volte, e solo quando piove

e a sostare a lungo ti confondi.

 

 La tua bellezza è molto affascinante

che ognun certo incantato resterà;

nel mentre che ti osservan tanti e tanti

la tua presenza squaglia e se ne va.

 

Forse tu nasci tra la pioggia e il sole,

come un arco brillante apparirai

dell'aria rappresenti tu il suo fiore

che su monti e colline ti stenderai.

 

Tu sei bello, ma sei troppo geloso,

dagli uomini tu stai un po' lontano,

toccarti mi sentivo assai orgoglioso,

venni a strapparti ma tutto fu invano.

 

Tutti sappiam che vai dove ritorni,

ansiosi tutti quanti ti attendiamo

dai tanto onore alle colline e ai monti

quando legato a lor noi ti vediamo.

 

Perché così in gran fretta te ne vai?

Tu pensi che ti rubano i colori!

All'improvviso tu scomparirai

ma spunti ancor come spuntano i fiori.

 

Lascia da parte questa gelosia

rimani ancor e lasciati osservare,

ognun di noi sente la nostalgia

di coglierti per non lasciarti andare.

 

Anche le donne belle stan lontano

ma al balcon s'affacciano un pochino,

tu sei peggio di lor arcobaleno

non posso mai vederti da vicino.

 

Emigri anche tu come gli uccelli,

avvolto alle nuvole vai via

ma i splendidi colori tutti belli

dovunque vai li porti in compagnia.

 

 

 

 

 

Copyright © 2018. All Rights Reserved.