ROCCAFORTEDELGRECO.NET

Storia e cultura

I   P A P I   C A L A B R E S I   ( * )

     Gli storici, a suffragio delle origini calabresi di alcuni papi,  attingono al Liber Pontificalis, che è   una raccolta di biografie dei pontefici da San Pietro a Pio II (1458 - 1464).

    Dei papi, oltre al nome, alla patria e alla durata del pontificato, vengono indicate le iniziative più importanti ma, soprattutto nella parte più antica, i riferimenti cronologici non  sono attendibili. Il valore storico del Liber Pontificalis è, quindi,  da ritenersi limitato. 

       I papi calabresi o ritenuti tali dalla tradizione  furono:

San Telesforo da Thurio - Terranova di Sibari (CS) -

 Eletto nel 125, morto martire nel 136 sotto l’imperatore Adriano o all’inizio dell’impero di Antonino Pio. E’ il 9° papa dopo S. Pietro.

Sant’Antero da Petilia - Zona litoranea di Strongoli (CZ) -

Eletto il 21 novembre 235, morto martire il 3 gennaio 236, al principio del regno di Massimino. E’ il 20° papa dopo S. Pietro.

San Dionisio da Thurio - Terranova di Sibari (CS) -

Eletto il 22 luglio 259, morto il 26 dicembre 268. E’ il 26° papa dopo S. Pietro.

Sant’Eusebio da Casegghiano - Città vescovile posta alle pendici dell’Appennino, non troppo lontano dal castello di San Giorgio Morgeto (RC) -

Eletto il 18 aprile 310, morto martire il 17 agosto 311. L’imperatore Massenzio decretò l’esilio di papa Eusebio, che morì martirizzato in Sicilia. Non è certa la data d’inizio e fine pontificato. E’ il 32 ° papa dopo San Pietro.

San Zosimo da Reatio -  Mesurgo, l’odierna Mesoraca (CZ) -

Eletto il 18 marzo 417, morto il 26 dicembre 418. E’ il 42° papa dopo San Pietro.

Sant’Agatone da Reggio Calabria

Eletto il 27 giugno 678, morto il 10 gennaio 681. E’ l’80° papa dopo San Pietro. Papa Agatone nacque in un villaggio della valle di Saline chiamato Aquilano e che ora è distrutto. Non possiamo non intravedere il villaggio-fortezza romana di Aquilano nell’attuale Pentidattilo.

San Leone II da Reggio Calabria

Non si hanno prove certe sul luogo di nascita. I calabresi lo indicano nativo di Reggio, i siciliani di Messina o di Piazza Armerina. Papa Leone II° vestì l’abito di canonico regolare nel Monastero di Bagnara. Trasferitosi a Roma, forse chiamato dal concittadino papa Agatone, dallo stesso fu creato cardinale. Eletto il 17 agosto 682, morto il 3 luglio 683. E’ l’81° papa dopo San Pietro.

Giovanni VII° da Rossano (CS).

Eletto il 1 marzo 705, morto il 17 ottobre 707. E’ l’87° papa dopo San Pietro.

San Zaccaria da Siberene - Santa Severina (CZ) -

Eletto il 10 dicembre 741, morto il 22 marzo 752. E’ il 92° papa dopo San Pietro.

Stefano III° da Reggio Calabria.

Non si hanno prove certe sul luogo di nascita ma secondo la tradizione è nato a S. Stefano d’Aspromonte. Eletto il 7 agosto 768, morto il 24 gennaio 772. E’ il 96° papa dopo San Pietro.

     Un altro calabrese sul cui capo fu posta la tiara pontificia fu Giovanni Filogato, nato in Rossano il 19 giugno 921.

     Avviato alla vita monastica dallo zio Adalberto, benedettino del monastero di Montecassino, eletto vescovo di Piacenza da papa Benedetto XI nel 982, accettò l’elezione ad antipapa col nome di Giovanni XVI°, in opposizione al papa legittimo, Gregorio V° cugino dell’Imperatore Ottone III.

     Filogato subì, ad opera dei soldati di Ottone, la tortura, con gravi mutilazioni,  e la successiva condanna come usurpatore e traditore da parte di un concilio convocato dal papa Gregorio V con la svestizione degli abiti pontificali, ch’era stato costretto a vestire. Rinchiuso in carcere, vi moriva dopo pochi mesi tra atroci sofferenze.

     Completiamo questa ricerca sui papi calabresi con quanto scrive il Marafioti:

      “La Calabria è stata splendore di tutta Italia per li molti huomini illustri, li quali in essa fiorirono; ma più d’oggi altro l’accrebbe d’altissimo splendore Ottavio Cesare Imperatore Romano, che quanto più d’humile prosapia nacque, tanto più col suo splendore non solamente ornò la città di Thurio, ondegli trasse l’origine; ma eziandio tutta la Calabria universale”.

     Abbiamo così scoperto che l’Imperatore Ottaviano era figlio di un orafo di Thurio (CS) che, fatto senatore romano, prese per sposa la sorella di Cesare.

     Ottaviano, come riporta Svetonio Gaio Tranquillo, storico romano vissuto fra il 70 e il 150 d.C., nacque a Thurio, l’odierna Terranova di Sibari (CS).

(*)  ricerca storica a cura di Mimmo Codispoti

(*) Testo di riferimento “I Papi calabresi nella storia e nella tradizione” di Padre Silvestro Pietro Morabito

{jcomments on}

Copyright © 2018. All Rights Reserved.